TESTATA FORMAZIONE RCJ SITO WEB

FORMAZIONE DOCENTI

Programma triennale 2016 – 2019

Il PIANO TRIENNALE DI FORMAZIONE DOCENTI  DELLA Rete è  presente – col corso per CONDUTTORI 1 CFU – nel Catalogo del MIUR e sulla piattaforma nazionale per “… la Formazione e le Iniziative di Aggiornamento dei Docenti “ S.O.F.I.A.  per i docenti di ruolo.

SCHEDA_SOFIACONDUTTORE_LRE

Pertanto i docenti a tempo indeterminato sono invitati a procedere all’ISCRIZIONE accedendo a  S.O.F.I.A.   http://www.istruzione.it/pdgf/  (per una guida, accedi al video-tutorial)

Usando le proprie credenziali ministeriali si accede al CATALOGO NAZIONALE nel ruolo di DOCENTE . Usando la funzione di ricerca, e inserendo la parola “CONDUTTORE” si raggiunge la scheda del nostro corso  che ha il CODICE MINISTERIALE (ID) n. 2975  e si può procedere all’iscrizione all’edizione attiva preferita.

Chi si fosse già pre-iscritto online sul sito della Rete dovrebbe  aver ricevuto mail con le informazioni necessarie per formalizzare l’iscrizione.

Nuove iscrizioni DOCENTI DI RUOLO su S.O.F.I.A.  accedendo alla piattaforma ministeriale

in caso di problemi o per iscrizione docenti che non hanno Carta Docenti scrivere a: segreteria@robocupjr.it

 

Programma Formazione RCJ 2015/16

Questo programma di formazione nasce per rispondere alla crescente richiesta dei docenti di conoscere le Nuove Tecnologie didattiche afferenti alla Robotica (Digitale del Fare) quale metodologia didattica laboratoriale [1], anche in raccordo con l’azione della Rete degli Istituti Scolatici autonomi Robocup Jr Italia (nata nel 2008) che da anni opera per la diffusione di pratiche didattiche laboratoriali centrate sulla Robotica, con una esponenziale diffusione delle esperienze sia nel Secondo ciclo dell’istruzione (Under 19) che nel Primo (Under 14).

Il piano è stato pensato per preparare i docenti a essere “conduttori LRE della scuola del I ciclo e il primo biennio del II ciclo”. La frequenza positiva è registrata nel “Registro nazionale conduttori LRE” tenuto dalla Rete RCJ Italia.

Per coerenza metodologica la formazione dei docenti si svolge con didattica laboratoriale. Si svolge quindi attraverso i laboratori qui proposti, che permetteranno ai partecipanti in tempi contenuti:

  1. di acquisire le conoscenze minime necessarie;
  2. di maturare le prime abilità operative;
  3. di maturare un primo livello di competenza immediatamente spendibile nella propria sede di servizio.
  • ·        Frequentando il laboratorio relativo al proprio ordine scolastico (infanzia, primaria, secondaria I grado, secondaria di II grado primo biennio) un docente si preparerà a applicare quanto appreso nelle proprie classi. [2]
  • ·        Frequentando i 4 laboratori,  #A +  #B +  #C  +  #D) un docente sarà preparato per avviare nel proprio Istituto Comprensivo di servizio un LRE (Laboratorio di Robotica Educativa) di Istituto.

Materiali didattici e attività proposte sono frutto degli studi e esperienze italiane [3] che, a partire dall’anno scolastico 2003/04, hanno permesso la messa a punto di un metodo didattico poi validato da parte dell’IRRE Piemonte (Istituto di Ricerca Educativa del Ministero dell’Istruzione) negli anni 2005/06 e 2006/07 nel contesto del progetto di ricerca “Uso didattico della Robotica - n. 1240/05 – imp. 384/05. Un metodo che può caratterizzare la proposta didattica del POF, da non confondere con la robotica di carattere essenzialmente tecnologico (laboratorio di Tecnologia).

Dall’a.a. 2011/12 il metodo e i relativi strumenti sono proposti nel Corso di Scienze della Formazione Primaria dell’Università di Torino, Dipartimento di Filosofia e Scienze dell’Educazione.[4]

Ogni Istituto della Rete nazionale può organizzare  giornate di formazione, condotte da esperti iscritti nel “Registro nazionale dei formatori LRE.

La Rete nazionale organizza corsi per chi – con esperienza di conduzione LRE – voglia acquisire il titolo di formatore, e essere inserito nelRegistro nazionale dei formatori LRE


[1] Rif. Indicazioni Nazionali per il curricolo della scuola dell’infanzia e del I ciclo di istruzione 2012

[2] Si consiglia comunque di frequentare almeno due laboratori, il proprio e quello di continuità, in entrata o in uscita: (Infanzia + primaria) // (secondaria I grado + II grado) // (primaria + secondaria I grado)

[3] A partire dal progetto SET 2000/2002 del MIUR – USR Lombardia ”Costruiamo un Robot” la “Robotica educativa” è cresciuta sino a essere un  “metodo didattico trasversale e multidisciplinare”, grazie a tante successive sperimentazioni pubblicate in Atti di diversi convegni scientifici – nazionali e anche internazionali.

[4] Diverse tesi di laurea hanno documentato i risultati scolastici che un (LRE) realizza, nel campo della cognitività, degli apprendimenti, della socializzazione del gruppo classe. In questo a.a. 2015/16 il LRE fa parte dell’insegnamento di III anno “Tecnologie dell’istruzione e dell’apprendimento” (1 CFU), ed è al centro dell’insegnamento di V anno “Laboratorio di tecnologie dell’istruzione e dell’apprendimento – Robotica Educativa” (3 CFU insegnamento con esame finale) del corso di laurea in Scienze della Formazione Primaria N.O. (D.M. 270/2004) LM-85 BIS.

 

Giovanni Marcianò


[2] Si consiglia comunque di frequentare almeno due laboratori, il proprio e quello di continuità, in entrata o in uscita: (Infanzia + primaria) // (secondaria I grado + II grado) // (primaria + secondaria I grado)

[3] A partire dal progetto SET 2000/2002 del MIUR – USR Lombardia ”Costruiamo un Robot” la “Robotica educativa” è cresciuta sino a essere un  “metodo didattico trasversale e multidisciplinare”, grazie a tante successive sperimentazioni pubblicate in Atti di diversi convegni scientifici – nazionali e anche internazionali.

[4] Diverse tesi di laurea hanno documentato i risultati scolastici che un (LRE) realizza, nel campo della cognitività, degli apprendimenti, della socializzazione del gruppo classe. In questo a.a. 2015/16 il LRE fa parte dell’insegnamento di III anno “Tecnologie dell’istruzione e dell’apprendimento” (1 CFU), ed è al centro dell’insegnamento di V anno “Laboratorio di tecnologie dell’istruzione e dell’apprendimento – Robotica Educativa” (3 CFU insegnamento con esame finale) del corso di laurea in Scienze della Formazione Primaria N.O. (D.M. 270/2004) LM-85 BIS.