Stokane National School ha usato Yellow brick logo

BCC+NQC - l'open-source per la robotica

Se si accetta l'impiego della lingua inglese, sono facilmente reperibili in rete tool LOGO based per programmare i più diffusi mattoncini programmabili, come l'RCX della Lego (TM) e Cricket sviluppato dal M.I.T. Segnalo qui solo alcune di queste risorse "Logo based", per mostrare i diversi approcci possibili per coniugare Logo e robot:

  • Yellow brick logo - un micromondo per MicroWorlds 2 che permette di programmare il mattoncino della Lego. Documentazione sul sito della scuola Stokane National School (Irlanda)
  • MSWBricks - che permette di programmare il mattoncino della Lego usando MSWLogo, una delle più diffuse versioni free del Logo
  • Logo blocks - un tool di programmazione visual, che permette di scrivere le procedure montando il diagramma di flusso con blocchi logici riferiti alle primitive Logo. Un sistematico impiego di Logo blocks con Cricket nella documentazione della sezione Robotica del progetto TEDDi promosso dall'Università di Alicante.

Un discorso a parte merita MicroWorlds EX robotics - un'evoluzione specifica del pacchetto MicroWorlds 2.0 della LCSI, la cui versione nazionalizzata MicroMondi 2.0 è molto conosciuta nelle scuole italiane. Questa versione EX robotics - di prossima disponibilità in lingua italiana - risolverà la mancanza di un "LOGO italiano" per programmare robot.

Attorno all'hardware disponibile sono nati diversi gruppi di appassionati che hanno - in questi anni - sviluppato linguaggi e tool secondo la logica dell'open-source e della collaborazione in rete. Tra tool proprietari, versioni di Logo, e linguaggi open-source la scelta è ampia. L'unico problema che resta è la mancanza di una versione italiana, un falso-problema forse, ma che comunque ho voluto affrontare trovando anche una soluzione che qui documento e rendo disponibile.

Ho scelto tra i progetti open-source NQC (Not Quite C), un linguaggio che permette di poter introdurre comandi in italiano. NQC ha una struttura di programmazione per procedure, ed è facilmente impiegabile tramite il tool BCC (Bricx Command Center). Nel BCC è disponibile un editor molto valido. Presento qui i dettagli di questa risorsa gratuita, e i set di macro che ho sviluppato (fogli bianchi) per un impiego in italiano sin dalla III elementare.




Logo Blocks

BACK

PROSEGUI