Finalmente Milano la spunta sulla UEFA ma a una sola condizione

La UEFA ha deciso e ha dato ragione a Milano, ma solo a una condizione: ecco tutto quello che è successo con l’ente europeo nei giorni scorsi.

La stagione calcistica, almeno per quanto riguarda le squadre di club, sta volgendo al termine e con essa chiaramente anche le competizioni europee: l’Atalanta ha centrato un successo storico conquistando l’Europa League con un netto 3-0 nei confronti del Bayer Leverkusen nella serata di Dublino portando a casa il primo trofeo europeo della sua storia, sperando che lo stesso faccia la Fiorentina contro l’Olympiacos nell’atto finale di Atene in Conference League tra qualche giorno. Sono già quasi decisi tutti i verdetti e la UEFA ha già preso delle decisioni in merito alle future stagioni delle proprie competizioni europee.

Aleksander Ceferin
Ceferin ha preso la decisione: ecco il verdetto su Milano (RoboCupJr.it) | Foto ANSA

Già da un anno l’ente calcistico europeo ha annunciato che la prossima edizione della Champions League avrà un formato completamente diverso rispetto a quello a cui siamo abituati ormai da diversi anni: ci sarà un girone unico con 36 squadre partecipanti e non più una fase a gironi con 32 club divisi in otto gruppi; un formato di competizione che chiaramente verrà utilizzato anche nelle prossime stagioni ed è anche per questo motivo che la UEFA ha già preso alcune decisioni anche per le prossime due competizioni fino alla stagione 2026-2027.

Competizioni UEFA: decise le sedi delle finali, Milano c’è, ma a una condizione

Nei scorsi giorni la UEFA si è riunita per prendere delle decisioni in merito alle prossime stagioni delle principali competizioni europee, ovvero Champions League, Europa League e Conference League: come accade ormai ogni anno le sedi delle finali vengono decise già anni prima ed è per questo motivo che il Presidente della UEFA, Aleksander Čeferin, ha già comunicato in maniera ufficiale quali saranno gli stadi e le città che ospiteranno le finalissime a partire dalla prossima stagione, ovvero la 2024-2025 che potrebbe vedere ben nove squadre italiane qualificate.

Per quanto riguarda la prossima stagione la finale di Champions League si disputerà all’Allianz Arena di Monaco di Baviera, casa del Bayern Monaco, quella di Europa League si giocherà al San Mames di Bilbao mentre la Conference vedrà come teatro del suo atto finale lo Stadion Wrocław, in Polonia. Queste sedi erano state già annunciate in precedenza e nei giorni scorsi sono state svelate anche le sedi per le finali delle stagioni 2025-2026 e 2026-2027 con un’importante novità su Milano.

Milano San Siro
Stadio Meazza di Milano scelto dalla UEFA, ma a una condizione (RoboCupJr.it) | Foto ANSA

Partendo dalla stagione 2025-2026, dunque tra due anni, avremo la finale di Champions alla Puskas Arena di Budapest mentre quella di Europa League si disputerà al Besiktas Park di Istanbul, la Conference sarà invece in programma a Lipsia. La stagione successiva, dunque la 2026-2027, vedrà come protagonista lo Stadio San Siro di Milano che potrebbe ospitare la finale di Champions League del 2027, ma a una singola condizione: la decisione è sospesa fino a settembre e fino a quando la FIGC non presenterà un progetto adeguato per la ristrutturazione dello stadio.

Impostazioni privacy