La cultura sta scomparendo, anche per colpa degli aeroporti. Ecco perché

Negli ultimi anni si sta parlando sempre più spesso di una cultura in via d’estinzione e tra le cause ci sono anche gli aeroporti: ecco perché.

L’avvento e la diffusione a macchia d’olio dei social network in tutto il mondo ha portato tantissimi vantaggio all’umanità intera portando le persone a comunicare fra loro come mai avevano fatto prima anche a distanze siderali. Le piattaforme social hanno cambiato radicalmente il modo e le possibilità di comunicare di tutte le persone aiutando, soprattutto i più giovani, a sentirsi meno soli e stringere rapporti che prima erano magari reclusi da un carattere troppo timido e schivo, ovviamente però ci sono anche gli aspetti negativi di tutto questo.

cultura aeroporti
La cultura sta scomparendo? C’entrano anche gli aeroporti (RoboCupJr.it)

Le piattaforme social, soprattutto le ultime in ordine cronologico come Instagram e TikTok, sono state spesso accusate di essere la causa principale dell’abbassamento della cultura generale in giovani e giovanissimi che ormai preferiscono l’informazione immediata e sbrigativa piuttosto che l’approfondimento di una spiegazione, la lettura di un libro o di un manuale oppure semplicemente lo studio scolastico. In tutto questo poi giocherebbero un ruolo fondamentale anche gli aeroporti e il motivo è presto detto.

La cultura sta scomparendo? Ecco perché c’entrano gli aeroporti

Chiaramente, come accennato anche in precedenza, l’avvento dei social network ha particolarmente appiattito quella che è la cultura generale e la conoscenza delle persone che sono esposte principalmente solo a quelle poche nozioni e quei pochi aspetti della cultura pop che diventano virali perché seguono le regole dell’algoritmo. Determinate canzoni, film, serie televisive, libri, luoghi nel mondo, sport, nozioni di qualsiasi argomento funzionano più di altri sul web e molte persone non riescono a guardare oltre i confini del proprio smartphone.

Ma tutto questo cosa c’entra con la questione degli aeroporti? Beh in realtà gli aeroporti non hanno nessuna colpa sull’abbassamento della cultura generale delle persone a causa dei social network, ma allo stesso tempo sono spesso il teatro di alcune scene alle quali molti passeggeri assistono e che possono dimostrare tutto quello che abbiamo detto in precedenza riguardo l’algoritmo e riguardo ciò che funziona e non funziona sulle piattaforme social.

cultura generale pianoforte
Il pianoforte degli aeroporti è indice della scomparsa della cultura (RoboCupJr.it)

All’interno degli aeroporti, e anche delle stazioni ferroviarie, molto spesso sono inseriti dei pianoforti per permettere ad alcuni passeggeri e viaggiatori musicisti o semplicemente appassionati di musica di dilettare gli altri suonando lo strumento in pubblico e proprio in base a questo si è assistito più volte a un fenomeno a dir poco particolare: la maggior parte delle persone, soprattutto giovani e giovanissimi, riconoscevano la musica eseguita dal passeggero di turno al pianoforte solo se questa era virale su TikTok mentre ignoravano completamente magari canzoni più famose che invece non sono mai passate sui social network e non sono mai diventate virali.

Impostazioni privacy