Mal di schiena da computer, come risolvere il problema e come prevenirlo

Un problema che affligge milioni di italiani: il mal di schiena causato dal lavoro al computer. Una guida alla prevenzione utile per comprendere come agire.

Il mal di schiena rappresenta una delle problematiche più comuni per chi passa molte ore davanti al computer. La crescente digitalizzazione ha portato un numero sempre maggiore di persone a trascorrere gran parte della loro giornata in posizione seduta, sia per lavoro che per svago, con conseguenze dirette sulla salute della schiena.

mal di schiena computer cause e rimedi
Il lavoro al pc è causa di mal di schiena per moltissime persone – robocupjr.it

Il mal di schiena si manifesta in modi diversi da individuo a individuo; può essere un fastidio sporadico o trasformarsi in una condizione cronica che necessita l’intervento di specialisti. Indipendentemente dalla frequenza o dall’intensità del dolore, chiunque abbia sperimentato problemi alla schiena sa quanto questi possano influire negativamente sulla qualità della vita quotidiana.

Le cause del mal di schiena e la prevenzione

La maggior parte dei dolori lombari è attribuibile a una postura scorretta mantenuta per periodi prolungati. Sedersi in modo non corretto davanti al computer porta infatti a uno spostamento dei glutei verso l’antiparte della sedia e a un’accentuazione della curvatura lombare (lordosi), creando tensione e affaticamento nei muscoli coinvolti.

cause del mal di schiena e la prevenzione
Prevenzione del mal di schiena – robocupjr.it

Sono milioni le persone che, in ufficio o da remoto, passano ore sedute davanti al computer per motivi di lavoro. Questa postura prolungata e la tendenza ad assumere posizioni scorrette, ha aumentato di moltissimo la percentuale di casi di mal di schiena negli ultimi anni. Per evitare il mal di schiena legato all’uso prolungato del computer, è fondamentale adottare alcune precauzioni:

– Scegliere la sedia giusta: È essenziale utilizzare una sedia ergonomica con poggiatesta e regolazione dell’altezza, assicurandosi che i piedi tocchino terra senza sforzo.

– Posizionamento dei piedi: i piedi devono essere paralleli e ben appoggiati sul pavimento.

– Angolazione delle ginocchia: mantenere le ginocchia piegate ad angolo retto rispetto alle gambe; se necessario, usare uno sgabello come supporto.

– Altezza del monitor: Il monitor deve trovarsi all’altezza degli occhi; utilizzare supporti se necessario.

– Posizione dei gomiti: I gomiti dovrebbero formare un angolo retto rispetto alle braccia; aggiungere cuscini sotto ai gomiti se serve.

– Mantenimento della postura corretta: È cruciale tenersi eretti con le spalle indietro non solo per prevenire contratture ma anche per favorire una corretta respirazione.

Adottando queste semplici ma efficaci misure preventive è possibile ridurre significativamente il rischio di sviluppare dolorosi problemi alla schiena derivanti dall’utilizzo prolungato del computer.

Impostazioni privacy